Seguici via Newsletter · Telegram

Segui le novità su Telegram
06.07.2007

Arriva la nuova sezione dedicata ad internet

Promesse di fine d'anno ...

Annunciavamo che avremmo semplificato i nostri siti. Pian pianino, lo stiamo facendo.

E' il turno di I=Law, la sezione dedicata allo studio delle nuove tecnologie.

Abbiamo semplificato anche il nome, www.civile.it/internet piu' facile da ricordare e da digitare.

Abbiamo mantenuto lo spirito del vecchio sito cambiando notevolmente la presentazione dei contenuti, proponendoli in ordine.

 

COSA C'E' DI NUOVO ?

La grafica semplificata: a sinistra sempre gli argomenti, in alto solo quello che serve.

Nell'home page la rivoluzione: poche cose, ma bene in evidenza.

Ampio spazio ai nostri scritti, agli scritti degli altri, alle videoguide, che sentiranno un consistente ampiamento.

La grande @ domina i fondali con discrezione, e trovo sia "rassicurante" :-)

--adbox--

 

IL DIZIONARIO

Grande spazio e' stato dato al dizionario di internet, un'opera di oltre 1200 termini che merita di essere evidenziata.

E' enorme. L'abbiamo convertita dalla vecchia soluzione alla nuova, ed e' impressionante quante cose abbiamo detto (e quante ne mancano). Impressionante anche quante ne vorremmo aggiornare, e speriamo di farcela con il vostro aiuto.

 

EDICOLA

Altra importante novità e' l'edicola: una rassegna quotidiana con le novità da tutto il mondo dai migliori siti che parlano di internet.

Il professionista troverà una mole incredibile di informazioni da studiare per restare aggiornato.

Il tutto e' estratto, con semplicità, dal motore di ricerca CyberNews che raccoglie solo notizie di internet.

Ripeto: uno strumento di lavoro insostituibile per conoscere le mode e le novità del momento.

 

--adbox--

 

IL CONTROLLO SITO

Un servizio che ha sempre lasciato a bocca aperta chi ne ha approfittato, scoprendo cose che non credeva di avere dimenticato o non sapeva essere importanti.

Gli abbiamo dato piu' spazio, e a voi il divertimento di usarlo.

 


IL CONTRIBUTO DEI LETTORI

Giorni fa ho letto che un sito ha cambiato l'impostazione consentendo per la prima volta ai lettori di chiedere di cosa trattare. Figurarsi.

Noi non siamo stati i primi, ma già anni fa abbiamo cominciato ad ascoltare le vostre richieste.

Oggi diamo piu' spazio ai vostri interventi tramite email e tramite forum, con una soluzione particolarmente snella e credo efficace.

 

 

CONCLUSIONE

Il sito dice "chiedimi !". Ci sono tante informazioni. Tante nuove tecnologie e nuove sentenze stanno imponendosi, e il diritto e' rimasto indietro. L'interpretazione e la qualificazione dei nuovi fenomeni sara' fonte di conflittualità. Speriamo di poter contribuire con i nostri umili due centesimi di riflessioni.

Scriveteci: siamo qui per ascoltare.

 

Spataro


Segui le novità su Telegram oppure segui il Podcast

Approfondimenti:

Condividi su Facebook







Dal 2004 accompagniamo i clienti nelle tecnologie e nel diritto


menu
Memo