Memo

Bullismo: se il Questore delegasse la Preside per l'ammonimento ?

Segui le novità su Telegram
12.09.2016

Nella riforma alla Camera il Questore assume un valore diverso. Ma si puo' fare di meglio

Come molti di voi sanno in questi giorni ho avuto numerosi contatti diretti e mediati insieme agli altri "appellanti" che vedete su appellobullismo.wordpress.com

Su un punto vi e' chi si duole: la figura del Questore.

Al Senato rientrava in una previsione piu' equilibrata, idonea ad evitare un procedimento penale verso il bullo e coinvolgendo i genitori.

Alla Camera la figura del Questore si veniva a trovare in un contesto completamente differente e criminalizzante, tanto che il ragazzo e i suoi genitori si sarebbero subito l'incontro per ricevere l'ammonimento e farsene belli in giro.

Nella proposta originaria pero' capisco le ottime intenzioni perseguite (e votate all'unanimita' al Senato). E l'idea dell'ammonimento e' bella per molti aspetti, ma forse si puo' rendere piu' efficace.

Riflettendo in termini costruttivi sto quindi proponendo a tutti di aggiungere: "al Questore che potra' delegare la Preside dell'istituto scolastico ove iscritto lo studente".

In questo modo l'effetto dell'ammonimento, che condivido in pieno, si svolgera' sicuramente nel contesto e obbligando i soggetti scolastici ad affrontare il tema di petto. Il bullismo infatti aumenta la' dove tutti i soggetti coinvolti non si oppongono e sperano che sia un momento passeggero.

La proposta sta girando e arrivando direttamente a chi di dovere.

Vedremo presto cosa hanno fatto oggi alla Camera.


Segui le novità su Telegram oppure segui il Podcast

Approfondimenti:

Condividi su Facebook







menu