Memo

Online, per miracolo. In 7 ore.

Segui le novità su Telegram
06.02.2015

Una storia incredibile, andata bene per molta sana paranoia e un pizzico di fortuna

In quindici anni di programmazione web e gestione di server mi sono chiesto quanto la mia paranoia fosse giustificata.

Oggi lo so: si'.

Ieri sera i miei controlli automatici cominciano a gridare: attenzione !

Me l'aspettavo: i tecnici mi avevano avvisato il giorno prima.

Pero' dopo due ore nulla i tecnici di solito attenti questa volta restano irraggiungibili. Rifiutando di cadere nel panico, sono andato a dormire. Non e' possibile, mi sono detto.

Alle sei ancora nulla. Alle sette tutti i telefoni dell'azienda scollegati. Nessun contatto raggiungibile. Ancora ora a distanza di 24 ore nulla.

Alle 9.00 ero gia' in contatto con una nuova webfarm per acquistare un nuovo server, chiedendo una attivazione urgentissima.

Alle 16.00 non solo ho installato quasi tutto, ma anche su software piu' aggiornato e con un server piu' performante e scalabile.  7 ore. Chi sa di cosa parlo non ci credera'.

Pero' ho i brividi.

Non ho avuto alcuna collaborazione dalla webfarm, ho usato solo i miei backup automatici e ancora mi aspettano giorni di duro lavoro. Ho solo perso alcuni dati di alcuni miei servizi sperimantali e le sentenze degli ultimi mesi pubblicate su ricercagiuridica.com. Colpa del mio solito "prima i clienti, poi io".

Ma i brividi sono per un altro pensiero, non per quello che ho perso.

Se non avessi avuto tutte le copie di sicurezza, avrei dovuto chiudere.

Il fornitore che da dieci anni da' lo spazio in webfarm scompare nel nulla e senza preavviso. Ma noi ci siamo ancora.

Dura. Incredibile. Una lezione.

Dedicato a tutti quelli che credono che per fare un sito basta prendere 20 euro e wordpress.

v.

ps: i clienti degli ultimi due giorni che non hanno accesso ai corsi online mi contattino per attivare a mano le loro schede. Da Lunedi' comunque riprendo in mano il caos in sospeso.

pps: le newsletter sono sospese.

ppps: il nuovo fornitore e' register.it, piu' che affidabile, e stiamo progettando altre soluzioni direttamente per i nostri clienti.


Segui le novità su Telegram oppure segui il Podcast

Approfondimenti:

Condividi su Facebook







menu