Memo
Partecipa alle Live e seguici via Newsletter · Telegram



Segui le novità su Telegram
15.07.2005

Cercare il diritto: IusSeek supera il milione !

IusOnDemand e' l'azienda che gestisce il motore di ricerca IusSeek.com
Molti si chiedono quanto e che tipo di lavoro comporta un motore di ricerca. Tutti vedono Google, e credono che dietro ci siano macchine che lavorano da sole. Questo e' vero nel lavoro di routine. Ma poi ci sono gli utenti. In funzione delle loro richieste ogni giorno aggiorniamo le fonti giuridiche indicizzate. In funzione delle comuni esigenze miglioriamo la qualita' dei documenti raccolti: ricordiamo che a differenza di Google IusSeek NON vuole indicizzare tutto, ma solo le fonti piu' autorevoli, e delle fonti, solo quelle parti che riteniamo giuridicamente e tecnicamente piu' pertinenti. Come lo facciamo e' una domanda da fare a Castore e Polluce, i nostri sistemi informatici affettuosamente chiamati cosi'. Sta di fatto che, probabilmente unici al mondo, noi non copiamo le pagine web pubblicate su internet. La copia, effettuata sia come Cache, nel caso di Google, che come fonte di elaborazioni successive anche se non presentata, potrebbe essere oggetto di recriminazioni (sia pur a nostro vedere infondate). E allora IusSeek non memorizza nemmeno i contenuti. Ma li indicizziamo in modo selettivo. Il risultato e' incredibile: non pensavamo che ve ne sareste accorti, ma IusSeek e' diventato in pochi mesi, da quando abbiamo anche inserito gli indici alle gazzette e alle leggi, tra i primi tre servizi piu' utilizzati. Il primo e' la toolbar, per la quale stiamo lavorando ad una soluzione innovativa. Il secondo e il terzo (lottano quotidianamente per la posizione) sono Sentenze e IusSeek. Poi Civile.it, Amministrativo.it e Assicurativo.it La qualita' paga. Ed in piu' IusSeek suggerisce agli utenti nozioni apprese dagli utenti stessi, ma anche suggerimenti sulla base degli errori piu' comunemente commessi. Da qualche giorno IusSeek ha superato il milione di documenti giuridici indicizzati. Pochi ? Certo. Lo vogliamo. Ma sono tutti pertinenti e attualissimi. Non come Google, dove basta seguire i loro criteri per esser e posizionati tra i primi. Con IusSeek l'importante e' scrivere e descrivere un testo in modo pertinente. Verra' poi mostrato in ordine cronologico inverso, in modo da trovare immediatamente le novita' in materia, e continuare poi la ricerca a ritroso nel tempo. E questo criterio piace ai professionisti. Buona consultazione al link indicato. IusOnDemand srl


Segui le novità su Telegram oppure segui il Podcast

Approfondimenti:

Condividi su Facebook







Dal 2004 accompagniamo i clienti nelle tecnologie e nel diritto


menu