Memo
Partecipa alle Live e seguici via Newsletter · Telegram



Segui le novità su Telegram
24.06.2008

Newsletter di IusSeek

Riattivata la storica newsletter

Abbiamo riattivato l'iscrizione alla storica newsletter di IusSeek.

Con l'occasione abbiamo rimosso alcuni indirizzi malformati e predisposto strumenti piu' moderni per individuare tutte le email non funzionanti, per rimuoverle immediatamente.

L'iscrizione alla newsletter utilizza i nuovi standard che IusOnDemand sta applicando ai nuovi servizi:

  1. iscrizione manuale
  2. controllo catpcha (una immagine con dei numeri storpiati)
  3. attivazione della newsletter cliccando su un link che si riceve via email (per verificare che l'email corrisponda a qualcuno
  4. cancellazione automatica qualora non si faccia il click entro 24-48 ore.
  5. in ogni newsletter ripetute piu' volte (di solito in alto e in basso) le istruzioni per cancellarsi, fornendo un link che semplifica il procedimento di cancellazione in modo ancora piu' banale di prima.
  6. registriamo l'indirizzo ip per cautelarci contro coloro che, dopo essersi iscritti, affermano di non essersi iscritti, cercando di ricattare. Succede anche questo.
  7. non registriamo nessuno nemmeno a richiesta e in caso di modifica dell'email ognuno dovrà cancellare al vecchia e iscriversi nuovamente. Se ci viene chiesta la modifica dell'email cancelliamo la vecchia ma non registriamo la nuova.

In poche parole: la gestione delle newsletter e' completamente automatica, sia nell'inserimento, che nella rimozione, anche di chi fa web spam iscrivendosi con indirizzi non esistenti, e contiene oltre al doppio opt in anche un controllo captcha e una rimozione delle email anti webspam.

Adeguata informativa e' stata data nella pagina interessata, che rimanda alla privacy policy per l'esercizio dei diritti di cui alla privacy.

La newsletter e' stata disegnata alla luce delle novità strutturali introdotte nel motore di ricerca IusSeek, che appare solo uguale al precedente, ma e' strutturalmente migliorato e piu' efficiente.

Abbiamo inoltre ridotto al minimo il codice html in modo da appesantire il meno possibile la rete internet (e senza immagini per tracciare, naturalmente). Viene segnalato agli utenti di restare aggiornati con gli rss per non lasciare la propria email.

Ovviamente i dati non vengono comunicati a nessuno e una comunicazione, a volte promozionale, a volte informativa, precede i contenuti della settimana.

La newsletter, dopo una verifica infrasettimanale nei prossimi giorni, forse gia' domani, tornerà ad essere inviata di domenica.

Un ultimo motivo di orgoglio: la newsletter si compone automaticamente mostrando non tutti i nostri contenuti, ma solo quelli che avete apprezzato di piu'.

Buona consultazione.

dott. Spataro

IusOnDemand srl

 

 


Segui le novità su Telegram oppure segui il Podcast

Approfondimenti:

Condividi su Facebook







Dal 2004 accompagniamo i clienti nelle tecnologie e nel diritto


menu