Promemoria
La gestione delle comunità online

dott. Valentino Spataro

adv iusondemand

Fatturami.it - Fattura Elettronica xml - Istruzioni operative

Segui le novità su Telegram
14.12.2018

Ci siamo quasi. Nonostante la dichiarazione di illegalita' delle norme attuali, da parte del Garante Privacy, partira' lo stesso ma senza sanzioni.

Ognuno di noi deve fare qualcosa. Ecco cosa.

Fatturazione elettronica e ecommerce

Ci siamo quasi. Nonostante la dichiarazione di illegalità delle norme attuali, da parte del Garante Privacy, partirà lo stesso ma senza sanzioni.

Ognuno di noi deve fare qualcosa. Ecco cosa.

In sintesi:

  • chiedete ai vostri commercialisti un esempio compilato con i dati aziendali di fattura xml per ogni tipo di vostra vendita e giratelo a info@fatturami.it
  • scegliete il canale di notifica e il relativo fornitore delle fatture passive e quello per inviarle, in funzione di quante fatture emettete/ricevete. I costi sono variabilissimi, i commercialista oggi hanno mezzo centesimo a fattura. Noi no.
  • Nota: dal primo gennaio continuate a inviare i pdf e se possibile gli xml ai clienti. Anche se non hanno valore, vi comunicheranno per tempo eventuali errori. Manderemo gli xml in un secondo momento, nei termini che indicheranno.

Ogni azienda avrà vari tipi di fatture elettroniche in xml.

Il commercialista forniva un modello di fattura da seguire, imitato in Word.

Oggi il commercialista deve fornirci i modelli di fattura xml che dovremo usare.

Ci sono tanti dati che ogni azienda ha, e altri che il commercialista puo' individuare. Fatevi creare una fattura xml per ogni tipo di fattura che dovete fare.

Fatturami utilizzerà gli xml che voi fornirete.

Area Fatture / Corrispettivi

Una abnormità e' l'impossibilità per i privati di contestare una fattura davanti all'ADE (Agenzia delle Entrate) che passi da SDI (sistema di interscambio).

Pare che dovremo pretendere dal privato una nota di accredito (storno).

Se non ci colleghermo all'area Fatture / Corrispettivi (con SPID o CNS o per poco ancora con i dati di accesso Entratel/fiscoonline) e non indicheremo a quale pec inviare le fatture inviate a SDI, ci troveremo nello sportello fiscale delle fatture come se avessimo fatto quelle spese, e senza ricevere alcuna notifica.

PEC e codice destinatario per il ciclo passivo delle fatture.

Quindi o vi fate mandare tutto tramite pec o codice destinatario fornito da un fornitore che riceverà i vostri xml (fatture attive da inviare, ma anche passive ricevute).

Attenzione che non esistono controlli su PEC o codice destinatario: un errore di scrittura porterà a problemi infiniti. E ADE / SDI nega di poter rettificare dati personali sbagliati ...

Novità

Maggiori informazioni su:

  • pagina Facebook di www.Fatturami.it,
  • via telegram www.t.me/fatturami
  • https://www.fatturami.it/page/fattura-elettronica

Domande a info@fatturami.it o questa email.

Spataro


Segui le novità su Telegram oppure segui il Podcast

Approfondimenti:

Condividi su Facebook





menu